Ruote d'Italia: "Verso un accordo vero o la resa dei conti si avvicina"

Ruote d'Italia 10/03/2022
Nazionale

Il clima di grave inquietudine che da settimane investe l’autotrasporto, sembra orientarsi verso un peggioramento significativo. Purtroppo, personaggi in cerca della sola visibilità, nonostante abbiano sulla coscienza qualche pesante fallimento negli anni trascorsi, stanno in modo irresponsabile soffiando sul fuoco del malcontento diffuso tra gli operatori del trasporto.

Unatras incalza da giorni il Governo per ottenere, nei tempi più brevi possibili, delle misure che riescano a mitigare o contenere questa situazione, determinatasi a causa dell’esplosione del prezzo del gasolio e della mancata attuazione, negli anni passati, dei provvedimenti necessari. Era da tempo che Unatras lanciava l’allarme e purtroppo la situazione è esplosa in un periodo particolarmente delicato. Si deve tuttavia sottolineare che le soluzioni perseguite non realizzeranno, dalla sera alla mattina, tutte le aspettative legittime della categoria. Oggi occorre da un lato definire misure che abbiano un effetto immediato, dall’altro gettare le basi per cambiamenti strutturali che durino nel tempo, inaugurando finalmente quel tanto agognato tavolo delle regole che deve riannodare i fili del dialogo tra Ministero e categoria e determinare le condizioni migliori possibili per l’esercizio dell’attività di trasporto merci.

LEGGI l'articolo completo 

uggè
Condividi questa pagina