Tibre, la Lombardia dice Sì; Leonardo Lanzi: "Notizia importante per il nostro settore"

Comunicati Stampa 04/07/2024
Generico

La Lombardia approva il prolungamento della Tibre nel proprio territorio, via libera all'accordo con la Regione Emilia Romagna e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Approvato dall'Assessore lombardo ai Trasporti Claudia Maria Terzi lo schema di protocollo d'intesa per il completamento della Tirreno-Brennero, il raccordo autostradale di connessione tra l'autostrada A15 della Cisa e l'autostrada A22 del Brennero attraverso un tratto in comune con l'autostrada Cremona-Mantova. 

"Notizia molto importante, - afferma il Presidente FAI Emilia Leonardo Lanzi - con i crescenti volumi attesi in futuro e la necessità di collegamenti sempre più rapidi imposti dal mercato nel settore della logistica, è fondamentale che il nostro paese si doti di infrastrutture come la Tibre, che consentano di veicolare questi volumi evitando le congestioni sulle strade che oltre a creare disagi riducono fortemente la velocità commerciale con impatto sui tempi di consegna e il rischio che vengano azzerate le scorte nelle industrie e negli esercizi commerciali. Inoltre si ridurrà la produzione di inquinamento grazie al traffico più scorrevole anche con il supporto dei progressi tecnologici nei motori e carburanti utilizzati per la trazione dei veicoli. 

La Tibre avrebbe una rilevanza importante per la mobilità delle persone per collegare aree importanti (il Tirreno con il Nord-Est e l'Europa Centrale) bypassando il nodo critico di Modena e di fatto diventando un'alternativa all'A1 nel tratto emiliano. Ciò sarà ancor più valorizzato quando si completerà l'asse Cispadano da Piacenza a Ferrara. 

Un'area dotata di infrastrutture e quindi facilmente raggiungibile diventa anche maggiormente attrattiva per industrie, negozi e turismo. In ogni caso non bisogna sottovalutare l'importanza della corretta manutenzione delle infrastrutture esistenti che necessitano di interventi rapidi; è giusto guardare avanti e pensare di progettare il futuro ma senza perdere di vista il quotidiano e il breve termine".

 

 

Tibre, la Lombardia dice Sì; Leonardo Lanzi: "Notizia importante per il nostro settore"
Condividi questa pagina