Ruote d'Italia: "Le parole non bastano più: occorre un’alleanza delle imprese"

Ruote d'Italia 08/06/2022
Nazionale

Lo diciamo subito: non c’è da parte nostra alcuna volontà di sollevare polveroni su temi ormai non più eludibili. Dopo la fase pandemica, gli imprenditori d’Italia si attendevano azioni adeguate a ridare competitività al Paese, ma i dati che siamo costretti a leggere - ed ancor più gli annunci dei rappresentanti di una certa politica che siamo costretti ad ascoltare - non possono che alimentare pessimismo.

Proprio in questi giorni, abbiamo assistito alle faraoniche celebrazioni del Giubileo per i 70 anni di regno di Sua Maestà Elisabetta II, durante le quali milioni di persone si sono riversate nelle strade del Regno Unito. Tutto ciò fa sorgere una domanda: ma il virus in Inghilterra non esiste? Una domanda che suona ancora più imbarazzante se confrontata con le dichiarazioni di alcuni componenti del nostro Esecutivo, che si ostinano a mantenere misure limitative delle libertà che sarebbero impensabili in altri Paesi. Non possiamo pertanto che chiederci se veramente in Italia la situazione sia talmente grave dal dover mantenere in essere ancora divieti e restrizioni, peraltro discordanti tra di loro, che danneggiano cittadini ed imprese, rallentando il ritorno alla normalità.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Ruote d'Italia 8 giugno
Condividi questa pagina