Il punto di Paolo Uggè

Dal Nazionale 11/04/2022
Generico

Le previsioni economiche sono sempre più collegate agli sviluppi della situazione in Ucraina, che in modo del tutto evidente sta costringendo il Governo ad adottare interventi per mitigare le possibili ricadute del conflitto sulle imprese e sui cittadini.

In questa delicata congiuntura, complici le imminenti tornate elettorali (il voto per le Amministrative tra pochi mesi e, nel prossimo anno, il rinnovo del Parlamento), si registra l’acuirsi di prese di posizione da parte delle forze politiche.

Solo degli irresponsabili potrebbero pensare, nel contesto attuale, di alimentare tensioni. Questa non è una constatazione indirizzata solo alle forze politiche ma anche a taluni media che preferiscono amplificare le divisioni anziché cercare di favorire ragionamenti pacati, anche se fermi. Avviene rispetto al tema dei contagi, ancora presenti, anche se informa ridotta, sulla tassazione degli immobili, sugli episodi di violenza e sulle misure da adottare. Arrivo ad affermare che il senso di responsabilità sia poco presente.

LEGGI l'articolo completo

uggè
Condividi questa pagina