FONDO NUOVE COMPETENZE – Avviso Pubblico 2022

Accordi e Convenzioni 21/11/2022
Generico

Oggetto dell’Avviso

Finanziamento di percorsi formativi per il personale dipendente con rapporto di lavoro subordinato, di cui al comma 1 del citato articolo 88 del decreto-legge n. 34 del 2020. 

Chi può presentare istanza di accesso al finanziamento

  1. Aziende con sede legale in Italia che, in alternativa:
  • Abbiano identificato la necessità di un aggiornamento delle professionalità dei lavoratori a seguito della transizione digitale ed ecologica in funzione di innovazioni di processo e/o di prodotto/servizio;
  • Abbiano sottoscritto accordi di sviluppo per progetti di investimento strategico, ai sensi dell’articolo 43 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, ovvero siano ricorsi al Fondo per il sostegno alla transizione industriale di cui all’articolo 1, comma 478, della legge 30 dicembre 2021, n. 234;

 

  1. Società a partecipazione pubblica di cui al decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175.

Ore di formazione finanziabili

Minimo 40 ore e massimo 200 ore per dipendente

Percorsi di formazione finanziabili 

I percorsi sono associati a classificazioni internazionali di competenze che individuano gli ambiti formativi.

  1. Transizione digitale – accrescimento delle competenze inerenti a:
  • competenze digitali di base
  • competenze digitali specialistiche
  1. Transizione ecologica – accrescimento di conoscenze e competenze utili alla transizione ecologica.

L’impresa che presenta istanza di accesso al Fondo non può essere soggetta erogatrice della formazione; è necessario il coinvolgimento di Enti di formazione accreditati a livello regionale ai servizi per la formazione professionale. 

L’Ente di formazione accreditato è titolato al rilascio delle attestazioni delle competenze acquisite.

Cosa finanzia

a) 60% della retribuzione oraria, calcolata a partire dalla retribuzione teorica mensile comunicata dal datore di lavoro all’INPS riferita al mese di approvazione dell’istanza di accesso al Fondo, moltiplicata per 12 mensilità e suddivisa per 1.720 ore considerate un tempo lavorativo annuo standard; 

b) 100% gli oneri relativi ai contributi previdenziali e assistenziali delle ore destinate alla formazione, inclusivi della quota a carico del lavoratore, al netto degli eventuali sgravi contributivi fruiti. Gli oneri sono calcolati applicando l’aliquota contributiva alla retribuzione oraria di cui alla lettera a);

c) Valore massimo finanziabile pari a 10.000.000,00 per istanza.

 

ANPAL con l’Ispettorato del Lavoro dispone a campione e in loco le verifiche sullo svolgimento delle attività formative.

Non sono ancora state individuate le modalità di erogazione della formazione.

Erogazione del finanziamento

  1. Acconto del 40% del contributo concesso, previa presentazione di una fidejussione bancaria o polizza fideiussoria assicurativa, a garanzia dell’eventuale richiesta di restituzione della somma stessa; 
  2. Saldo a chiusura, rendicontazione e verifica del progetto. 

Riferimento normativo

  • Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni dalla Legge 17 luglio 2020, n.77;
  • Art. 4 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 (modifica art. 88, comma 1, Legge 77/2020).
  • Decreto interministeriale del 9 ottobre 2020;
  • Decreto interministeriale integrativo del 22 gennaio 2021;
  • Art. 9, comma 8, del Decreto-Legge 30 dicembre 2021, n. 228;
  • Decreto interministeriale integrativo del 22 gennaio 2021.

FONDO NUOVE COMPETENZE – Avviso Pubblico 2022
Condividi questa pagina